FANDOM


Springfield 1.png

Springfield è il nome della cittadina in cui sono ambientati gli episodi de I Simpson.

I creatori della serie hanno scelto di chiamare Springfield la città in cui vivono i Simpson in quanto questo nome è comune a moltissime città degli USA (tanto che se ne possono trovare ben 71 in 36 Stati diversi), rientrando nell'obiettivo della serie di porsi come parodia del cittadino medio statunitense.

Proprio perché vuole rappresentare una "città un po' matta per la famiglia Simpson" degli USA si può escludere che corrisponda a una di queste 71, anche se si può pensare a questa denominazione perché è quella della città in cui viene ambientata Sentieri (The Guiding Light), la più vecchia e seguita soap opera statunitense, con evidente intento satirico.

Nello scudo con il simbolo della città di Springfield, campeggia la scritta "Corruptus in extremis".

Teoria sulla reale posizione geograficaModifica

Krusty Burger.png

Un Krusty Burger.

Da sempre si dibatte sull'ubicazione della "vera Springfield", dibattito alimentato dagli stessi creatori attraverso l'inserimento di diversi indizi, molti per la verità contraddittori, nello stesso cartone animato.

A seguito di un lungo dibattito si è affermata la cosiddetta "Oregon connection", teoria molto argomentata che sostiene che la Springfield dei Simpson sia in realtà Portland, città dello Stato dell'Oregon, appunto, che confina a sud con la California e con il Nevada. Essa trova il suo punto di forza nel fatto che Matt Groening, creatore della serie, è dell'Oregon.

Inoltre a nord di Portland troviamo l'ex centrale nucleare di Trojan che pare sia stata la fonte di ispirazione di Matt Groening nell'elaborazione della centrale nucleare di Springfield.

Infine sempre più a Nord possiamo notare una cittadina dal nome Takoma; che sia la stessa Takoma dove è nato Homer Jay Simpson?

Sringfield tuttavia era nell' unione cor reggimento dei barbuti pero tuttavi il clima non e' cosi freddo da essere molto a nord, e poi il reggimento dei barbuti ha combattuto contro il sud dunque probabilmente in Maryland o Pennsilvanya in oltre springfield e' sul mare e in un epuntata il commisario Winchester dice: forse dovrei tornare a Baltimora a vendere nastrini con mio padre.

Tuttavia nell'episodio "Lo Ziff che venne a cena" (The Ziff Who Came to Dinner), nel filmato d'apertura, viene fatta una panoramica che, partendo dal salotto dei Simpson, arriva allo spazio. Durante questa sequenza viene mostrata per la prima volta l'ubicazione di Springfield nel nord America: ovviamente non è facile stabilirne con esattezza la collocazione, ma dall'immagine risulta evidente che la città si trova nella zona nord-orientale degli Stati Uniti, non lontana dai Grandi Laghi. I possibili stati d'appartenenza sembrano quindi essere Illinois, Missouri o Iowa. Tale sequenza, tra l'altro, smonta completamente la precedente teoria secondo cui Springfield sia nell'Oregon. Inoltre nell'episodio "Siamo sulla strada che dove va nessuno sa", Homer deve portare Bart ad una campo di correzione del comportanmento, che si trova in Oregon. Per farlo si recano all'aeroporto, e prenotano un volo per Portland. Ciò esclude ancora di più che Springfield si trovi in Oregon, o che sia Portland.

Un indizio sembra però togliere ogni dubbio a discapito di qualunque altro indizio seppur valido: durante la puntata nella quale Lisa prende un altissimo voto con tre lodi (imbrogliando comprando la soluzione da Nelson) e ciò permette alla sua scuola di ottenere una sovvenzione statale per aver raggiunto finalmente l'agognata "media", l'ispettore della scuola ribadisce al direttore Seymour Skinnerche un tempo la scuola si trovava in Missouri prima di essere trasferita a Springfield.

Joe Quimby.png

Il sindaco Joe Quimby.

Esistono un paio di indizi secondo i quali potrebbe trattarsi della Springfield nell'Illinois, nonché sua capitale. Il primo si trova nell'episodio in cui Homer, litigando con il gestore dei rifiuti, ne diventa poi nuovo presidente e, per rimediare ad un impoverimento delle casse cittadine, decide di vendere licenze di scarico rifiuti alle città limitrofe. E si vedono chiaramente due camion, uno di Chicago e uno di St. Louis, entrambi realmente vicini a Springfield. Il secondo ancora più palese è il fatto che una Shelbyville esiste realmente, dotata anche di lago, e si trova non solo nell'Illinois, ma a sud est di Springfield, a circa 84 km. Sembra difficile immaginare indizi più chiari di così. Tuttavia in un'altra puntata Lisa e Bart si recano in gita "nella capitale del loro stato" che non è Springfield ma Capitol City. Se Springfield non è capitale dello stato, allora gli autori non si riferiscono alla Springfield dell'Illinois. Nella stessa puntata la scolaresca incontra il governatore che chiede loro di partecipare al concorso per la creazione di una nuova bandiera dello stato: quella vecchia infatti è basata sulla bandiera sudista, cosa di cui, a detta del governatore, non si può andare molto fieri, anche considerando che "ci troviamo in uno stato del nord".

Tuttavia, nella puntata "Ammazza l'alligatore e scappa", Homer conteggia gli stati nei quali sono ancora benvenuti, e sulla carta sono tutti segnati, tranne Nord Dakota ed Arizona. Homer però dichiara che l'Arizona gli «puzza» e quindi rimane solo il Nord Dakota, dunque, potrebbe essere quello, poi però Bart afferma che avrebbe sempre desiderato vedere il Monte Rushmore (che fra parentesi non si trova lì) escludendo l'appartenenza a questo stato. Inoltre, una volta fu dichiarato che Springfield è nel Nord Takoma, che non esiste, per cui, per assonanza, sarebbe il Nord Dakota.

742 Evergreen Terrace 2.jpg

Casa Simpson, al 742 di Evergreen terrace.

Ma, in opposizione a questa teoria, nell'episodio "Dietro la risata" (Behind the Laughter), nella frase di chiusura, i Simpson vengono definiti "una simpatica famiglia del Kentucky", facendo così pensare che la città nella quale vivono sia, appunto, la Springfield di questo stato. Tuttavia, ad eccezione dell'Oregon, le seguenti teorie sono in contrasto con la morfologia di Springfield. Nella città dei Simpson sono infatti chiaramente presenti una spiaggia affacciata su un mare relativamente caldo (abbastanza da poterci nuotare), che può essere solo l'Oceano Pacifico, su cui si affaccia appunto l'Oregon. Gli altri stati ipotizzati non si affacciano sul mare, e l'Illinois, che si affaccia su un grande lago, normalmente ha un clima polare. Inoltre nella serie si può intuire la vicinanza con ambienti montani, desertici e di aperta campagna rurale, come appunto avviene nell'Oregon. Inoltre traspare velatamente una certa vicinanza con la Silicon Valley (che è appunto in quella zona). Nel finale della celebre puntata della festa del chili Marge dice a Homer che Springfield è inclinata a ovest, evidentemente verso il mare: questo è un elemento determinante a suffragio della collocazione di Springfield sulla costa del Pacifico, e un ulteriore notevole indizio a suffragio della Oregon connection.

C'è un'altra ipotesi che prevede l'ubicazione di Springfield nello stato di New York, questa ipotesi nasce dal fatto che durante la puntata "Homer il max-imo" viene rilevato un allarme nucleare a causa della fonduta rovesciata sul monitor di sicurezza della centrale, da qui si vede una cartina dell'America con le varie centrali nucleari e la prima a lampeggiare, ovvero quella di Burns, si trova nello stato di New York e coincide più o meno con la città di Lake Placid, che tra l'altro ha un fiume e affaccia su un lago.

Nel film, Ned Flanders mostra a Bart i quattro Stati che confinano con Springfield (Ohio, Nevada, Maine e Kentucky), anche se tali quattro Stati non confinano fra di loro. Solo Ohio e Kentucky sono confinanti, mentre il Maine confina con il Vermont. Il Nevada, infine, si trova dalla parte opposta degli Stati Uniti.

Nell'episodio dove a Springfield viene bandito lo zucchero Homer e Apu vanno in una sala segreta: qui il Signor Burns dice che Homer deve andare a sud del confine, che prontamente gli risponde "Vuoi dire il Tennessee?". Effettivamente il Tennessee confina con il Kentucky ma sempre in questo episodio Homer va in un'isola e visto che Springfield ha il porto, non si può pensare al Kentucky (Stato che non si affaccia sull'oceano).

Nella puntata "Scherzo gobbo" Homer e Marge vengono condannati alla sedia elettrica. Ciò fa pensare che Springfield si trovi in uno degli stati ove vige la pena di morte mediante sedia elettrica, ovvero Alabama, Arkansas, Florida, Nebraska, Tennessee e Virginia.

In un special di Hallowen dove Maggie è figlia degli alieni con il ciuccio radar si vedono delle emissioni di onde radio che dalla casa alla città arrivano allo spazio e si vede che Springfield dove sta Maggie sia nel sud dell'America vicino alla Louisiana. Anche se non è una teoria, alcuni pensano che la Springfield dei Simpson sia nella Louisiana: Marge fa di cognome Bouvier, cognome di origini francesi, e di fatto nella Louisiana ci sono molti immigrati francesi (ed esiste anche una Springfield nella Louisiana dotata di mare e porto). Ma dopotutto ci sono canadesi anche nella Springfield del Vermont.

Nel 2007, però è stato bandito un concorso per stabilire quale sarebbe stata la Springfield dei Simpson: la città che vinse il concorso fu la Springfield situata nel Vermont.

StoriaModifica

Jebediah Springfield.png

Jebediah Springfield.

Springfield fu fondata prima del 1796, da un gruppo di pionieri, probabilmente puritani, del Maryland i quali volevano fondare la "nuova Sodoma" (avevano interpetrato male un passo della Bibbia) guidati da Jebediah Springfield, considerato da sempre un eroe della Guerra d'Indipendenza, che dona il suo cognome alla città. In una puntata, Lisa scopre che Jebediah è in realtà un pirata (di nome Hans Sprugfield), il quale dopo aver cercato di uccidere George Washington, si rifugia presso un gruppo di ingenui pionieri a cui fa credere di aver domato un bisonte selvatico, ma che in realtà era già stato addomesticato (lui gli aveva solo sparato). Jebediah, prima di morire di difterite, fa credere ai suoi concittadini di aver ucciso un orso a mani nude. In realtà, è l'orso che per poco non uccide lui.

Springfield è stato teatro di due battaglie durante la Guerra di Secessione e ha dovuto difendersi da numerosi attacchi da parte dei Nativi Americani.

A partire dalla seconda metà del XX secolo, la città ha conosciuto un grande sviluppo economico, quando uno springfieldano inventa l'Acquacar, un'automobile in grado di galleggiare sull'acqua come una barca. Il fallimento dell'Acquacar, dopo la scoperta che quest'ultima esplodeva dopo appena cinquanta chilometri, ha provocato in città un vero e proprio crollo finanziario. Crollo che è stato il colpo di grazia per la città, dal momento che nello stesso periodo veniva chiusa la base militare "Fort Springfield" mandando in malora l'industria di prostituzione ed alcolici.

Per risollevarsi, la città ha accettato allora la proposta di Charles Montgomery Burns e ha impiantato sul suo territorio una centrale nucleare, la principale fonte di lavoro per gli abitanti della città.

In una puntata, la compagnia telefonica decide di assegnare alla zona sud della città un prefisso diverso dalla zona nord. Gli abitanti della zona sud accusano la compagnia di classismo e decidono di fondare una nuova città, chiamandola appunto "Nuova Springfield" e dividendosi dalla vecchia, tramite un muro costruito con i rifiuti. Sarà un concerto degli The Who a fare in modo che Springfield venga riunficata.

MorfologiaModifica

Taverna di Boe.png

La taverna di Boe.

Springfield è circondata da montagne, deserti, pianure e a pochi chilometri di distanza, si affaccia sull'oceano. L'area orientale, è attraversata da una serie di colline, dove si ammira una visione magnifica della città. La città è attraversata da un fiume, sul quale il fratello pazzo di Telespalla Bob fece costruire una diga di cartongesso, che sgretolatosi avrebbe sommerso la città. Nei dintorni di Springfield c'è anche un lago, inquinato dai depositi abusivi di rifiuti (come si vede nel film, Homer provoca la messa in quarantena della città, ossia viene chiusa dentro una gigantesca cupola di vetro infrangibile).

Vi sono inoltre luoghi molto particolari come il Monte Springfield, il deposito di pneumatici, il faro e la roccia di Geezer, che raffigura un uomo anziano, crollata in un episodio per colpa di Homer, che strappa una pianta le cui radici tenevano insieme tutto il monte, che crolla schiacciando Burns, il quale sopravvive.

Springfield Ovest, citata in una puntata in cui Homer lascia la moglie e va a cercare lavoro altrove, è grande 3 volte il Texas ed è costellata di pozzi petroliferi.

La cittàModifica

La città si estende in un'area pianeggiante e presenta una tipica area urbanistica moderna con una pianta a scacchiera, cioè con strade e piazze che si incrociano ad angolo retto. Una visione di Springfield si può vedere dalle colline, dove, dietro la scritta illuminata del nome della città (parodia della stessa scritta che si trova ad Hollywood) sono soliti riunirsi gli innamorati.

Il cuore di Springfield è la piazza centrale su cui si affaccia la Town Hall (la quale corrisponde al nostro municipio) e si trova la statua di Jebediah Springfield. Dalla piazza si può giungere ai vari quartieri, di cui alcuni etnici come il quartiere ebraico, russo, Chinatown, Little Italy, Tibet Town, nonché il quartiere gay e una serie di distretti residenziali. Vi si trovano anche un centro commericiale, un cinodromo, un autodromo, un aeroporto, un piccolo porto.

Springfield può vantare anche una televisione locale: Canale 6 e una radio, la KBBL. In città esiste anche una stazione radiofonica dedicata esclusivamente alla musica jazz. Il dj del mattino è Hans Uomotalpa e la portata della stazione è di otto metri. Questo la rende la più potente dello stato.

C'è una festività locale, la Festa delle Mazzate, che si tiene in maggio, crudele cerimonia annuale in cui tutti i serpenti della città vengono riuniti nella piazza e uccisi a mazzate, donde il nome della festa. Pare che questa usanza derivi dall'uccisione di un serpente da parte di Jebediah Springfield.

Luoghi di cultoModifica

La maggiore comunità religiosa di Springfield è la chiesa presbiluterana (First Church of Springfield) che fa riferimento al Ramo Occidentale della Riforma Americana Presbiluterana. Nella città vi è anche una sinagoga (Temple Beth Springfield), una chiesa cattolica, una chiesa episcopale, una moschea ed un tempio buddhista. Nella serie a fumetti viene mostrata anche una chiesa satanista[1]

NoteModifica

  1. Tale edificio è frequentato da almeno cinque elementi e per breve tempo da Ned Flanders - due seguaci che coinvolgono casualmente Ned, il sacerdote e due spettatori seduti sulle panche - e se ne vedono soltanto gli inquietanti interni nella XIV tavola vignetta 7, tavola XV vignetta 2, tavola XIX vignette 4, 5 e 7, tavola XX vignette da 2-4; cfr. Ian Boothby e Horacio Sandoval, In Burn$ We Tru$t (tradotta in Italia col titolo Burn$ $ia lodato), in "Us Simpson Comics" # 69, Bngo entr. 2002.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale