FANDOM


Re Acuti

I Re Acuti sono un quartetto degli anni '80 composto da Homer Simpson, Apu Nahasapeemapetilon, Seymour Skinner e (inizialmente) il commissario Winchester, poi sostituito da Barney Gumble. La loro storia è narrata da Homer nell'episodio Il quartetto vocale di Homer (primo episodio della stagione 5).
La storia narra ascesa e declino de I Re Acuti. Nella storia vi sono enormi riferimenti ed è in parallelo con quella dei Beatles.

Trama dell'episodio "Il Quartetto vocale di Homer"Modifica

L'episodio si apre con la città di Springfield che si prepara alla festa del baratto omonima. Dopo una veloce carellatta di come vanno gli affari dei cittadini, l'attenzione si sposta verso Bart e Lisa, i quali a loro volta posano l'attenzione verso un catalogo di album e dischi di vari artisti. Ne notano uno dal titolo I Re Acuti (Be Sharps), con raffigrati Homer, Apu, Barney e il direttore Skinner in copertina. Dopo aver chiesto al padre le dovute spiegazioni, Homer comincia a raccontare la loro storia.
A sua detta, tutto avvenne in quella super magica estate del 1985, quando ogni giorno Homer, Skinner, il commissario Winchester ed Apu si riunivano quotidianamente alla Taverna di Boe per esibirvisi "e la folla andava in delirio". Col loro singolo "Addio mia bimba di Miami" cominciarono a esibirsi ovunque, fino a quando, durante un'ennesima esibizione nel locale, li nota un manager, Nigel, che accetta di fargli intrapendere la scalata al successo, a condizione che licenziassero Winchester perché a detta sua "è troppo Village People". Di ciò si occupa Homer, abbandonandolo nel bosco in piena notte. Il giorno seguente iniziarono le ricerche per trovare l'ultimo elemento della band e finalmente ci riuscirono: Barney, mentre cercava uno stuzzicadenti sul pavimento del water. I fans accolgono malamente la cosa, ma dopo una prova pratica si commuovono e lo accettano. Fuori dal locale viene anche deciso il nome del gruppo, "I Re Acuti" e può avere inizio la loro avventura.
A questo punto l'episodio torna per un attimo alla realtà; i Simpson ritornano dalla fiera. Gli affari sono stati molto magri, tranne per Homer che ha venduto la ruota di scorta. Ironia della sorte, la ruota anteriore destra dell'auto fa cilecca. Così, mentre Marge va a cambiare la ruota a kilometri di distanza, intanto Homer continua con la sua storia.
Ora che avevano un nome, ai Re Acuti serviva successo. Fu Homer a trovare l'ispirazione per una nuova canzone, "Bimba a bordo" (Baby on Board), ispirandosi a un adesivo che Marge aveva attaccato alla macchina. Dopo qualche settimana la canzone viene trasmessa in tutta Springfield con enorme successo. Da lì, i Re Acuti faranno varie tournee, a cominciare dalla prima in Svezia, che sarà fondamentale a fargli vincere il loro primo disco d'oro. Nonostante tutto però Homer non è contento, dato che gli manca molto la famiglia. Da qui attacca Marge che racconta come tentò ai ragazzi di far sentir meno loro, senza successo, la mancanza del padre. Nel frattempo il quartetto vocale stava attraversando una fase cupa della loro carriera. Infatti, a causa dell'evoluzione di ogni singola personalità all'interno del gruppo (proprio come accadde ai Beatles), si rischiò più volte lo spezzarsi della collaborazione fra i quattro. Barney tentò di salvare il gruppo ma invano; infatti non appena si resero conto di non andare più di moda, ognuno andò per la propria strada.
Apu aprì il Jet Market; Skinner divenne direttore della scuola elemantare di Springfield; Barney andò nuovamente a "stabilirsi" da Boe; Homer tornò a lavorare alla centrale nucleare. Qui termina il suo racconto. Ma non appena manda i ragazzi a letto e da un'occhiata all'album, si commuove e la nostalgia si fa sentire e decide di chiamare tutti gli ex per un grande concerto sul tetto di Boe. Ammirati dalla folla, che dimostra di non averli abbandonati, Homer fa un ultimo speciale ringraziamento ai suoi fans.

Riferimenti culturaliModifica

Riferimenti culturali riguardanti i BeatlesModifica

L'episodio in questione contiene enormi riferimenti riguardanti i quattro di Liverpool, tant'è che è impossibile per ogni fan beatlesiano non trovarne almeno uno. Qui di seguito non sono riportati tutti i riferimenti (sarebbe impossibile) ma comunque i più importanti e rilevanti. In ordine cronologico abbiamo:

  • Tanto per cominciare, il nome ricorda molto quello della band inglese (BeSharps - Beatles)
  • Quando Bart e Lisa danno un'occhiata alla copertina dell'album, essa è una citazione del secondo album dei Beatles With the Beatles.
  • La Taverna di Boe, dove Homer dice di aver cantato con la band agli esordi, è un richiamo al Cavern Club di Liverpool, dove erano i Beatles a fare i primi concerti.
  • La costituzione della band. Nonostante ogni personaggio richiami più caratteristiche di ciascun membro beatlesiano, la corrispondenza dovrebbe essere la seguente:
  1. Homer Simpson = Paul McCartney;
  2. Barney Gumble = John Lennon;
  3. Apu Nahasapeemapetilon = George Harrison;
  4. Seymour Skinner = Ringo Starr;
  5. Nigel = Brian Epstein;

Curiosamente non appare nessuna citazione o riferimento a George Martin, anch'egli indispensabile per il successo dei Beatles.

  • Il rimpiazzo di Winchester per Barney è lo stesso ciò che accadde a Pete Best per Ringo Starr.
  • Quando Apu si presenta a Nigel, il manager, ritenendo il cognome troppo lungo, lo cambia da Nahasapeemapetilon a De Beaumarchais che in pratica è la stessa cosa che fece Epstein facendo cambiare il nome da Richard Starkey jr. al ben più famoso Ringo Starr.
  • Questo riferimento è il più curioso di tutti: quando fuori dal locale si sta decidendo il nome da dare al gruppo, Nigel propone Rolling Simpson più tre e mentre lo dice, tocca Homer in modo "strano"; potrebbe essere un riferimento alla leggenda secondo la quale Brian Epstein, omosessuale dichiarato, avrebbe avuto una relazione con John Lennon.
  • Homer ha l'ispirazione per il singolo "Bimba a Bordo" quando Marge gli mostra la targa comprata per evitare di essere tamponata; allo stesso modo John Lennon la ebbe per il singolo Being For the Benefit of Mr. Kite! grazie a un manifesto circense di età vittoriana che gli era capitato di vedere.
  • Non appena i Re Acuti finiscono di registrare "Bimba a bordo", Nigel comunica alla band "di aver appena registrato il vostro primo successo", la stessa frase che usò George Martin quando i Beatles finirono di registrare Please Please Me (secondo singolo dei 4 di Liverpool).
  • Nigel tiene segreto il matrimonio di Homer per non "deludere i sogni delle fans". Epstein fece la stessa identica cosa con John Lennon.
  • Nelle immagini dell'arrivo dei Re Acuti all'aeroporto in Svezia nel 1986 con la seguente conferenza stampa, ogni movimento è identico a ciò che i Beatles fecero a New York nel 1964.
  • Homer mostra ai ragazzi i vari gadget della band quando erano all'apice della fama. Il riferimento è alla beatlesmania che dilagò in tutto il mondo negli anni sessanta.
  • Bart chiede al padre se il motivo per cui il gruppo si è sciolto è l'aver combinato "un casino come i Beatles dicendo di essere più grandi di Gesù". Homer gli risponde "Puoi dirlo forte, è il titolo del nostro secondo album". Nella scena vi sono due citazioni: la famosa frase ambigua di Lennon nella quale dichiarò che il Cristianesimo era moribondo, e la copertina del disco di Homer nella quale s'intravedono I Re Acuti camminare sull'acqua, scalzi e in fila indiana; il riferimento è all'album Abbey Road del 1969 .
  • Secondo quanto dichiarato dallo stesso Groening, gli studi che si vedono nell'episodio sono stati ricalcati su quelli dove i Beatles registrarono il loro ultimo album, "Let It Be".
  • La donna con la quale Barney si presenta agli altri tre è l'evidente parodia di Yoko Ono.
  • Barney dichiara di voler condurre il quartetto "a nuovi alternativi orizzonti". Dopo di che, fa partire una traccia che ripete in continuazione "Number Eight". Anche questa è un'evidente parodia, proveniente dalla penultima traccia del White Album, "Revolution Number Nine".
  • Quando Homer da un'occhiata all'album in memoria dei vecchi tempi, la parte rivolta verso lo spettatore è la parodia del retro della copertina dell'album Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band, dove Homer è al posto di Paul McCartney.
  • La riunione sul tetto è forse l'immagine più significativa dell'episodio.
    Innanzitutto è la citazione dell'ultimo concerto tenuto dai Beatles sul tetto della Apple il 30 gennaio 1969. Poi è interessante notare come le giacche e i giubbotti siano le stesse indossate dai Beatles quel giorno. Stavolta però la combinazione cambia:
  1. Homer = giubbotto rosso di Ringo Starr;
  2. Barney = giubbotto di pelle marrone di John Lennon;
  3. Apu = giubbotto nero e felpa rossa di George Harrison;
  4. Skinner = giacca nera di Paul McCartney;
  • Alla fine del concerto, Homer pronuncia la frase: "Un sentito ringraziamento da parte di tutto il quartetto e spero tanto di aver superato il provino", la stessa cosa che fece John Lennon alla fine della loro esibizione.
  • Ultima curiosità: da notare come in "entrambi i casi" ci fosse la polizia sotto gli edifici, con la sola differenza che nel caso dei Beatles non intervenne per sedare il tutto, ma solo per chiedere al gruppo di abbassare il volume.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale