FANDOM


La paura fa novanta V
La paura fa novanta V.JPG
Titolo originale: Treehouse of Horror V
Stagione/episodio: 6x06
Codice produzione: 2F03
Prima TV USA.png: 30 ottobre 1994
Prima TV ITA.png: 8 gennaio 1998

La paura fa novanta V è il sesto episodio della sesta stagione, ed il quinto special di Halloween.

TramaModifica

Introduzione Modifica

Una breve serie di scenette: viene inquadrato un cimitero, con una lapide, sulla quale è incisa la scritta "Lapidi Divertenti"; Boe viene impiccato, ma apre gli occhi; Patty e Selma sono due streghe che bruciano sul rogo (fumandosi una sigaretta nel contempo) e il preside Skinner viene ghigliottinato da Bart.

The Shinning (The Shinning) Modifica

Il signor Burns affida ad Homer la custodia della sua magione, senza però avvertirlo che la TV via cavo non è presente e le scorte di birra sono finite. Homer impazzisce e cerca di uccidere la sua famiglia. Willie, chiamato telepaticamente da Bart, corre in soccorso della famiglia, ma viene ucciso da Homer che, grazie al televisione portatile di Willie si calma e torna quello di sempre. L'episodio finisce con l'immagine dei Simpson congelati a vedere la TV portatile di Willie, con Homer che riacquista la sua sete di sangue non potendo cambiare canale.

Tempo e punizione (Time and Punishiment)Modifica

A causa di un guasto al tostapane, Homer viaggia nel tempo e incontra diverse realtà parallele: una in cui Ned Flanders, suo odiato vicino, è diventato il padrone indiscusso del mondo con tecniche di coercizione alla "1984"; una in cui è ricco e felice, ma non esistono le ciambelle (in realtà, dopo che Homer è scappato urlando da quell'universo, le ciambelle cominciano a piovere dal cielo). Alla fine, dopo aver visitato molte realtà differenti sembra essere ritornato alla normalità, tranne che per una cosa: Marge e i ragazzi hanno una lunga lingua biforcuta. Troppo stanco per ricercare un universo migliore, Homer si accontenta.

Mensa da incubo (Nightmare Cafeteria)Modifica

Gran parte degli alunni della scuola elementare sono in sala punizione e il Direttore Skinner, per diminuire il loro numero, comincia a cucinarli tutti, dandoli in pasto al resto della scuola. Il primo è Secco, dopo è il turno di Uther. Sempre più decimati, i ragazzi si accorgono dell'inganno. Poco dopo Bart, Lisa e Milhouse sono gli ultimi rimasti e, tentando la fuga, vengono buttati nel frullatore gigante.
Quando Bart e Lisa stanno cadendo nel frullatore Bart si sveglia e scopre che era tutto un incubo.

Finale Modifica

L'episodio finisce scoprendo che era tutto un sogno di Bart, e che non c'era niente di cui preoccuparsi se non di una strana sostanza tossica che penetra in casa e rivolta letteralmente i Simpson, trasformandoli in un ammasso di carne pulsante che fa venire l'acquolina al cane, il quale sbrana Bart, durante i titoli di coda.

ProduzioneModifica

La sequenza iniziale è, da parte del produttore David Mirkin, una sarcastica riposta ai censori della Fox, che pretesero di tagliare gran parte dello show, a causa della violenza e delle immagini impressionanti contenute nella puntata. L'episodio, infatti, è stato descritto dagli stessi autori come molto violento: Il primo segmento deriva dalla voglia di Mirkin di fare una parodia del film di Stanley Kubrick (regista molto ammirato dallo staff di scrittori della serie che, infatti, contiene numerosi riferimenti alle opere dell'autore). Il creatore della serie, Matt Groening ha poi ammesso di non avere mai visto il film in questione. Gran parte del segmento è stato modificato e privato di alcune scene, in quanto molto lungo: nella scena dove la casa dei Simpson cambia forma rapidamente, inizialmente ci sarebbe dovuto essere un edificio fatto interamente dagli scoiattoli. Diversi artisti hanno creato il design di questa casa che, in post-produzione, è stata tagliata fuori dalla puntata. Per consolazione vennero usati quegli stessi scoiattoli per decorare qualsiasi cosa, dai biglietti d'auguri di Natale ad altri oggetti di merchandising legati alla casa di produzione. Numerose scene di studenti che vengono mangiati furono escluse dal montaggio di Mensa da incubo e anche una scena con Homer, non presente nel segmento finale, venne eliminata.

Citazioni e riferimenti Modifica

IntroduzioneModifica

  • La sequenza d'apertura e l'intero discorso di Bart è una parodia della serie Oltre i limiti.

The ShinningModifica

  • Il titolo e la trama del segmento sono in tutto e per tutto una parodia del libro e del film "Shining", arrivando a ricalcare intere sequenze.
  • Homer, nel suo momento di pazzia, cita Edward mani di forbice e Freddy Krueger. Nella versione originale, cita David Letterman e altri personaggi televisivi statunitensi, sostenendo che saranno presenti quella sera a 60 Minutes.

Tempo e punizioneModifica

  • Il titolo richiama quello di Delitto e castigo, il libro di Fedor Dostojevskij che in inglese diventa Crime and punishment.
  • La trama è ispirata ad un racconto di Ray Bradbury, Rumore di tuono.
  • Due personaggi di un vecchio cartone animato americano ("Le avventure di Rocky e Bullwinkle") che viaggiano nel tempo, il Sig. Peabody e Sherman, fanno un'apparizione.
  • Nella realtà alternativa dove Flanders è padrone dell'universo, vengono citati I banditi del tempo e Terminator 2, oltre che "il grande fratello".

La mensa da incuboModifica

  • Il titolo originale (Nightmare Cafeteria) è una citazione alla serie televisiva di Wes Craven, Nightmare Cafè.

CuriositàModifica

  • Il personaggio di Willie il giardiniere appare in tutti e tre i segmenti, e in tutti e tre viene ucciso da un colpo d'ascia nella schiena.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale