FANDOM


Chester J. Lampwick.png

Chester J. Lampwick è stato l'inventore di Fichetto, e della violenza nei cartoni. Appare in un solo episodio: "Il giorno che morì la violenza".

Ruolo nell'episodioModifica

Nel 1919, ha disegnato il primo fumetto di Fichetto, intitolato "Il fortunato topo Fichetto a Manhattan Madness". Roger Meyers Sr. gli rubò l'idea e rifiutò di pagarlo.
Chester è stato un barbone per molti anni fino a quando lui e Bart non hanno aperto un processo contro gli Itchy & Scratchy studios per $ 800.000.000. Chester e Bart hanno vinto la causa, rendendo Chester incredibilmente ricco.
Con i suoi guadagni, ha comprato una casa d'oro e un auto a razzo. Il pagamento degli studios a Chester, li porta al fallimento, così Bart e Lisa vanno da lui per chiedergli di finanziare gli I&S studios. Quando Lisa ha cercato di convincerelo a farlo dicendogli che sarà lui a tenere i diritti d'autore, Chester ha risposto, "non ho bisogno di più denaro. Non sono avido, finché avrò la mia salute, i miei milioni di dollari , la mia casa d'oro, e la mia auto a razzo, non ho bisogno di niente altro!". Lisa poi dice: "Sì, ma ..." ma è interrotta dall'ex barbone che le dice: "Non interessa". E procede quindi andando a dormire.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale