Wikia

Simpsons Wiki

Charles Montgomery Burns

Discussione0
303pagine in
questa wiki
Charles Montgomery Burns
Citazione
«Smithers, libera i cani.»
Citazione
«Eccellente!»

Charles Montgomery Burns, spesso chiamato semplicemente signor Burns o Monty Burns, è un personaggio de I Simpson. Ha 81 anni. Burns è il multimiliardario proprietario della centrale nucleare di Springfield, dove lavora Homer, ma non si ricorda mai di lui né di averlo assunto e ogni volta che lo vede chiede a Waylon Smithers chi è, nonostante interagisca con Homer diverse volte, anche in modi drammatici. La villa dove vive è una vera e propria reggia, ben protetta da un gran numero di feroci cani da guardia, che lui chiama semplicemente "segugi" ed in alcuni episodi da scimmie-pipistrello, frutto di esperimenti nucleari e parodia delle scimmie volanti del Mago di Oz. Nel suo parco vivono liberi pavoni e altri animali vari, che si notano più volte. Burns è anche il proprietario degli Isotopi di Springfield, la locale squadra di Baseball che gioca nella Minor League.

Charles Montgomery Burns 2

È l'uomo più vecchio della città, 81 anni (realtà), ma nonostante ciò sua madre di ben 109 anni continua ad importunarlo quando è al lavoro. È affetto da malanni di ogni genere: in un episodio, egli si reca ad una visita medica in cui scopre di avere tutte le malattie esistenti - alcune sono state addirittura scoperte in lui - che però non lo fanno morire perché come in una porta affollata queste non riescono ad entrare; nello stesso episodio si può vedere come una siringa gli trapassi il braccio come se mancassero le ossa al suo interno. In effetti Burns, che pesa solamente 50 Kg, manca perfino della forza fisica richiesta per sollevare una penna, e una banconota buttata dal vento contro il suo petto lascia impresso un livido che riporta minuziosamente la filigrana. Ogni venerdì deve sottoporsi a una serie di interventi (l'equipe di specialisti è diretta dal Dr. Nick Riviera) per allungare la sua vita di una settimana. Ciò aveva causato molto trambusto, perché i trattamenti lasciavano Burns ebete ed intontito, simile per l'aspetto ad un essere alieno (complice la sua fosforescenza, dovuta alla pluridecennale esposizione alle radiazioni della sua centrale nucleare) venuto a portare "pace e amore", cosicché gli abitanti di Springfield si ritrovarono a credere di avere a che fare con un incontro ravvicinato del terzo tipo. Viene assistito fedelmente dal segretario Waylon Smithers, che ha una passione morbosa per il suo capo. La frase celebre del signor Burns è "Eccellente.." pronunciata quando i suoi piani hanno successo.

Il numero di telefono dell'ufficio di Burns è 555/0001. Il suo aspetto e ispirato al vampiro di Nosferatu.

Nei vari episodiModifica

Smithers e Burns

Burns con Smithers.

Nonostante sia avido e malvagio, in rari episodi si comporta generosamente, e in alcune occasioni si innamora, una volta anche di Marge, e perfino della madre della stessa, Jacqueline Bouvier, ma sempre senza successo. Ha avuto una relazione anche con una poliziotta di nome Gloria che però lo lascia a fine episodio per tornare dal suo ex, il criminale Serpente. In alcune puntate, sua madre è viva, per quanto decrepita; in un'altra, però, dal medico (in sala d'attesa si notano Fidel Castro e Giovanni Paolo II), compilando una scheda alla voce Causa morte genitori, scrive: «Mi stavano sulle scatole».

Risulta aver scritto un libro intitolato "Ci sarà mai un arcobaleno?".

Chi ha sparato al signor Burns?

Burns viene ritrovato a terra ferito nell'episodio Chi ha sparato al signor Burns?

Pur avendo un figlio, Larry, cerca un degno erede a cui lasciare la sua immensa fortuna. In una puntata, cerca addirittura di adottare Bart, da lui ritenuto abbastanza cattivo da dirigere il suo vasto impero economico nel migliore dei modi. In un'altra puntata, scoprirà di essere già nonno, grazie al figlio avuto svariati decenni prima da una brevissima relazione con una ragazza molto più giovane di lui.

Nella puntata "L'orsetto del cuore", dove si ripercorre l'epopea del suo orsacchiotto Bobo, la vita di Burns viene mostrata fino dalla più tenera età, quando viveva insieme ai genitori (che lascerà per seguire un crudele e perverso miliardario) e al fratello George Burns, celebre (e realmente esistito) comico centenario statunitense. L'intera puntata è una parodia e un omaggio al film "Quarto Potere" di Orson Welles.

Inoltre è protagonista di uno dei più famosi episodi della serie (in realtà si tratta di un episodio diviso in due puntate), "Chi ha sparato al signor Burns?". In questo episodio, Burns ruba il giacimento di petrolio dalla scuola elementare di Springfield per mantenere il monopolio delle fonti energetiche della città, causando molteplici danni e facendo sì che la città intera lo detesti, compreso il fedele Smithers. Successivamente, per cercare di rendere sempre più alta la richiesta di energia della città oscura il sole con una sorta di gigantesco scudo che ricopre l'intera città. Poco dopo tale gesto, che provoca non pochi malumori, viene trovato ferito da un colpo di pistola, accasciato su una meridiana, indicando con le braccia le lettere "WS" (ovvero "ovest" e "sud"). Dopo essere finito all'ospedale, dove viene dichiarato (erroneamente) morto, i sospetti ricadono all'inizio su Smithers, che confessa di avergli sparato; in realtà si scopre che, in stato di ubriachezza, in un momento d'ira Smithers aveva sparato alla gamba di legno di Jasper Beardley e non al suo ex-capo. Quando Burns si risveglia pronuncia il nome di Homer, a causa di un'aggressione subita dal dipendente che, furioso perché il suo capo non sappia ancora chi sia, corre all'ospedale e punta la pistola in testa a Burns. Questi però rinsavisce dallo stato confusionale e, in un finale a sorpresa, rivela che il colpo è stato sparato da Maggie, ovviamente per sbaglio (e le iniziali erano state lette al contrario, o meglio non dal suo punto di vista: non era "WS", ovvero Waylon Smithers, ma "SM" come Simpson Maggie). Peraltro l'ipotesi delle lettere sulla meridiana come ultimo indizio lasciato da Burns "col suo ultimo grammo di forza" per accusare il suo assalitore viene scartata dallo stesso Burns, che dice:

Chi ha sparato al signor Burns 2

Burns viene minacciato da Homer vestito da medico.

Citazione
«Col mio ultimo grammo di forza ho ingoiato le mie otturazioni in oro: quei paramedici hanno le dita calamitate!»

Un'altra battuta che lo coinvolge è il fatto che spesso appare convinto di essere ancora tra il tardo '800 e l'inizio del '900. Nella puntata "Scene di lotta di classe a Springfield" arrivando ad una stazione di servizio con un'automobile sicuramente anteriore alla prima guerra mondiale, chiede un pieno di "petrolio raffinato" e una "rivulcanizzazione" degli pneumatici. Nella puntata "Mamma Simpson" prima di salire su un "autogiro", cerca di spedire una lettera al "consolato prussiano in Siam" (attuale Thailandia). Quando si reca a Cuba rimane stupito del fatto che Batista non governi più, inoltre definisce il pop corn come "mais scoppietato" (puntata "Homer lo Smithers"). Nella puntata "Homer alla battuta" vuole formare una squadra di baseball con giocatori deceduti da oltre centotrent'anni. Analogamente in una puntata finisce in fallimento, per non essersi accorto degli effetti negativi sui suoi investimenti della Grande Depressione; è così costretto a cedere la centrale alle banche sue creditrici, che nominano Lenny Leonard direttore al suo posto. È membro del Partito Repubblicano di Springfield insieme al Dottor Hibbert, a Rainer Wolfcastle e, apparentemente, al conte Dracula.

In alcuni episodi fa capire che, prima della Seconda guerra mondiale abbia lavorato con i tedeschi. In un episodio dice: "Io sono come Schindler... tutti e due facevamo armi per i tedeschi... solo che le mie funzionavano", mentre in un altro, mentre si trova con i Simpson al museo dell'aviazione di Springfield dice, riferendosi a un gigantesco aereo in legno che lui aveva progettato: "sì, lo feci volare all'altezza di due metri per la distanza di un metro e mezzo. Poi scoprimmo che la pioggia lo faceva incendiare, quindi il Fuhrer mi licenziò".

Uomo chirottero

L'uomo Chirottero

Nella puntata L'uomo chirottero si da alla guerra contro il crimine travestito da supereroe, ma nonostante gli scarsi risultati riesce a diventare famoso. Gli unici a sapere la sua doppia identità sono Homer e Smithers, che lo aiuteranno.

Nell'ottavo episodio della diciassettesima stagione ("Il Bob italiano") il signor Burns, dopo essersi reso conto che la sua auto è ormai vecchia e inutilizzabile, decide di comprare una nuova Lamborgotti Spidirossa (parodia della Lamborghini Gallardo e della Ferrari Testarossa). L'auto deve essere ritirata in fabbrica in Italia, e così Burns manda Homer e la famiglia oltreoceano per prenderla in consegna.